Skip to main content

La voce di un’ape furibonda

Alda Merini ci parla ancora

🔊 Puntata 619


La voce di un’ape furibonda
A dieci anni dalla morte di Alda Merini, Psicoradio ricorda la poetessa milanese con una puntata del 2009 dal titolo “Io vorrei, superato ogni tremore”. Alda Merini è sempre stata molto amata da Psicoradio, infatti proprio con una sua poesia si apriva la nostra prima trasmissione nel lontano 2006. Abbiamo ascoltato direttamente dalla sua voce alcune poesie e letto pagine del suo diario nel quale racconta il suo ingresso in manicomio e le esperienze vissute tra quelle mura, lei che, come racconta, nemmeno sapeva dell’esistenza degli ospedali psichiatrici.

Anche Milano celebra Alda Merini intitolandole un ponte sui Navigli, in seguito a una petizione lanciata nel 2017 da alcune associazioni. Tra queste “La Casa delle Artiste”,  che dal 2013 si occupa di tenere viva la memoria della poetessa. Come ricorda ai nostri microfoni Diana Battaggia, che fa parte dell’associazione, la cerimonia di intitolazione avrà luogo la mattina del 6 novembre e sarà preceduta, il primo novembre, da una “Fiaccolata Poetica”, che alle 19 partirà da Casa Merini in direzione del ponte.

“Io come voi sono stata sorpresa
mentre rubavo la vita
buttata  fuori dal mio desiderio d’amore.”
Alda Merini
(Io come voi sono stata sorpresa, da “Ballate non pagate”)
|