Skip to main content

Alda Merini e il nodo della passione


Alda Merini e il nodo della passione

Clicca qui per ascoltare la puntata 

In un colloquio virtuale Alda Merini e Giovanna discutono di mariti, desiderio e manicomio

La voce roca e strana di Alda Merini si intreccia a Psicoradio con quella di Giovanna.
“Quello che mi stupisce è che nessuno di noi aveva la volontà di scappare. C’era questa accettazione profonda della volontà del marito, del fratello… la donna una volta era silenziosa, obbediva. Ma era una donna che dava grandi frutti…”
Al Festival della letteratura di Mantova Alda Merini ha spiazzato un po’ tutti parlando del manicomio come di un luogo non solo negativo, del desiderio sognante, della sublimazione della bestialità…

Giovanna non è sempre d’accordo; soprattutto non avrebbe mai accettato un marito che la metteva in manicomio!
Maria Luisa non discute; legge, invece, poesie e aforismi della Merini.
Questa puntata di Psicoradio intreccia un bel dialogo tra donne di età diverse, accomunate dal fatto che conoscono bene il lato oscuro e irrazionale della vita.

|