Skip to main content

IL VIVIFICO VELENO DEL PUNK

Intervista a Helena Velena, eclettica artista, profetessa transgender, scrittrice e teorica delle controculture

🔊 Puntata 502


IL VIVIFICO VELENO DEL PUNK


“Tutto esiste perché esiste il suo contrario. Tutto è anche il suo contrario. Quella che era la normalità è la nuova follia e quello che era rivoluzionario, adesso è conservatore.” Ai microfoni di Psicoradio scorre il veleno vivifico di Helena Velena, all’anagrafe Gianpaolo Giorgetti. Jumpy Velena muove i primi importanti passi a Radio Alice, una delle fondamentali esperienze del Settantasette bolognese. E’ stata un personaggio di spicco della scena punk bolognese dei Settanta, “madre” fondatrice del gruppo musicale RAF Punk e dell’etichetta discografica Attack Punk Records, con cui pubblicò all’epoca alcuni dei gruppi chiave della scena punk e hardcore italiana, primi fra tutti i CCCP Fedeli alla linea e i Disciplinatha.

 

 

 

Nell’ambito della puntata di Psicoradio racconta come rimanere fedeli a se stessi senza per forza sclerotizzarsi ideologicamente. Nel corso dell’intervista  Helena Velena affronta in modo politicamente scorretto molti temi di ampia portata sociale. E si prosegue sino al termine della puntata sulla scia del punk con le presentazioni musicali di Morena, Vanes e Alarico che ricordano il punk attraverso le note e le voci di artisti del calibro di Nina Hagen e Lene lovich, Clash, Germs…
|