• default color
  • blue color
  • orange color
  • green color
CPanel

Psicoradio - la radio della mente

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Notizie

Notizie

NEWS! Redattori quotidiani

Siamo orgogliosi di segnalare che uno dei redattori di Psicoradio, Claudio Nappi, ha scritto un articolo per Il Manifesto. Si tratta di una recensione con intervista sul film Ovunque proteggimi di Bonifacio Angius (il trailer qui). La storia è quella di Alessandro e Francesca che affrontano un viaggio, fisico e mentale, che li porta a confrontarsi con le loro fragilità, una vita che li schiaccia e la sofferenza psichica, fino a trovare una nuova strada, insieme.

La redazione ha intervistato il regista Bonifacio Angius sui temi complessi e sensibili sollevati dal film e Claudio ha trasformato l'incontro e l'intervista in un articolo.

Buona lettura!

 

NEWS! Psicoradio alla tre giorni del welfare

È "Bologna si prende cura", una tre giorni di dibatti, laboratori e workshop per riflettere sulle prospettive future dei servizi di welfare, che si terrà a Bologna da giovedì 28 febbraio a sabato 2 marzo 2019. Organizzata dal Comune di Bologna in collaborazione con l’Azienda USL coinvolgerà associazioni, istituzioni e cittadini. Due i luoghi principali dell’evento: Palazzo Re Enzo, la Casa dei Cittadini, dove scoprire i progetti di welfare più innovativi; la Biblioteca Sala Borsa, Casa delle Associazioni, dove il mondo del non profit presenterà le sue attività.

Leggi tutto...
 

NEWS! Un nuovo progetto di legge modifica il TSO

A fine settembre è stato pubblicato sul sito del Senato, il testo del disegno di legge, firmato dai senatori della Lega, di modifica del Trattamento Sanitario Obbligatorio.

La senatrice Raffaella Fiormaria Marin, prima firmataria, lo aveva presentato in una conferenza stampa durante il mese di luglio.

In redazione lo stiamo leggendo e studiando. Presto in una puntata cercheremo di raccontare quali sono i cambiamenti più importanti rispetto alla legge attuale.Nel frattempo potete seguire l'iter del disegno di legge qui.

Voi l'avete già letto? Cosa ne pensate? Inviateci osservazioni e commenti a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Leggi tutto...
 

Lettera di PSICORADIO al Ministro Salvini


 

 

 

 

 

 

 

Ascolta la puntata 554 collegata alla lettera

Psicoradio è una redazione in cui lavorano quelli che molti continuano a chiamare “matti”, ma che, anche grazie alla legge 180, sono invece persone in cura presso il Dipartimento di salute mentale di Bologna. Abbiamo letto le sue dichiarazioni sulla cosiddetta “legge Basaglia” fatte a Pontida, durante il raduno della Lega. Lei ha parlato di una riforma che era giusta “solo sulla carta”, che ha abbandonato le famiglie dei malati psichiatrici “cancellando le strutture che li curavano”.
Noi conosciamo bene, per esperienza molto diretta, le strutture psichiatriche di oggi, i pregi e difetti della cura attuale. Di una cosa siamo certi: le “strutture” di prima – ma chiamiamole con il loro nome: i manicomi - non curavano e non guarivano le persone. Le rinchiudevano, le tenevano lontane dalla società, nascondevano come sporco sotto il tappeto chi aveva una sofferenza psichica. La legge 180 è una riforma giusta nei confronti di tutti i cittadini; prima di tutto per chi ha una sofferenza psichica, che oggi è consapevole di avere una dignità, e il diritto alla cura. E’ una legge giusta anche per chi oggi sta bene, perché sa che se dovesse stare male avrebbe diritto all’aiuto di medici e servizi sociali, che non lo rinchiuderanno, ma lo aiuteranno a stare meglio.
Non siamo ciechi, sappiamo che la riforma non ha risolto tutti i problemi. Sappiamo che per le famiglie il peso della cura è aumentato. In molte zone d’Italia spesso mancano i servizi e l’appoggio necessari per affrontare situazioni difficili e pesanti.
È
vero, a volte “lo Stato si volta dall’altra parte”. Di certo però non per colpa della legge Basaglia, ma al contrario, proprio perché molte amministrazioni colpevoli non hanno creato i servizi necessari per applicarla. E comunque per lo Stato era più facile voltarsi dall’altra parte quando c’erano i manicomi (o, più recentemente, gli ospedali psichiatrici giudiziari). Era più facile far finta che tutto andasse bene quando le persone erano rinchiuse, lontano dagli occhi di tutti, senza diritti né voce.
Invece, la legge 180 chiede l’impegno di tutta la società, e lo chiede da ormai 40 anni. Allo Stato chiede di essere molto più presente di quanto non abbia fatto fino ad ora, e di rispondere alle sollecitazioni delle famiglie e dei pazienti; proprio grazie alla legge 180 i pazienti sono finalmente entità giuridiche che chiedono il rispetto dei propri diritti. La riforma impegna le Regioni a trovare strategie di cura che siano più vicine alle necessità dei cittadini, ad esempio creando servizi con orari ampi di accesso, e cure che riescano a fare sempre meno ricorso alla coercizione.

Leggi tutto...
 

Psicoappuntamenti

Psicoradio Live!

L'ultimo mercoledì di ogni mese siamo in diretta su Radio Città del Capo Bologna. Segnatelo sull'agenda: un tema diverso ogni mese live con Psicoradio.

--

Spettacolo teatrale: A piacer vostro

Opera di William Shakespeare, nell’adattamento del regista Nanni Garella, che reciterà insieme agli attori della compagnia Arte e Salute e altri attori professionisti.

Quando: dal 4 al 19 maggio

Dove: Teatro delle Passioni di Modena.

 

 

5X1000

Dona il 5x1000 a Psicoradio!

Inserendo il nome "Arte e Salute onlus" codice fiscale 02049631209 nello spazio dedicato alle associazioni non lucrative.


ASCOLTA PSICORADIO

BOLOGNA Radio Città del Capo - domenica alle 13.15 e replica mercoledì alle 20.30

MILANO Radio Popolare - mercoledì alle 21.30

ROMA Radio Popolare - lunedì alle 10.30

LECCE Radio Popolare Salento - giovedì alle 17.00

TORINO Radio Flash - giovedì alle 15.00 e replica alle 20.00

BOLZANO Radio Tandem - giovedì alle 10.35

ROCCELLA IONICA Radio Roccella - lunedì alle 11.00

CUNEO Radio Beckwith - venerdì alle 7. 00 e replica domenica alle 21

MESSINA Radio Street Messina - martedì e replica giovedì alle 11.00

--