• default color
  • blue color
  • orange color
  • green color
CPanel

Psicoradio - la radio della mente

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Programmi Voleva uccidere perché folle

Voleva uccidere perché folle

Quando per politica e stampa la follia giustifica la violenza

“Traini è un folle! La sparatoria di Macerata non è un atto politico, ma un atto di follia!”. Queste sono solo alcune delle affermazioni che abbiamo letto e sentito dopo che a Macerata un uomo ha sparato contro 6 persone, scelte tra i passanti a causa del colore della loro pelle. Da più parti, si è quindi affermato un nesso di causalità diretta tra  gesto violento e problemi psichici, quasi a escludere tutte le altre possibili ragioni culturali, politiche o sociali.
Come più volte abbiamo sottolineato a Psicoradio, tv, giornali e discorso politico, associano spesso in maniera automatica e superficiale malattia e pericolosità e alimentano lo stereotipo che dalla malattia non si possa guarire.

Questo accade ad esempio nel caso del “sentire le voci”. L’ultimo episodio è  quello dell’uomo che il 27 gennaio ha spinto sotto la metropolitana una donna, confessando che era stata la voce di Dio a chiederglielo.  Un servizio televisivo ha commentato la notizia dicendo “la tragedia è stata inevitabile perché l’uomo sentiva le voci, e quindi, non c’è stato niente da fare.”
In questa puntata, facciamo chiarezza sul fenomeno del “sentire le voci” e sulla convinzione, scientificamente errata,  che le allucinazioni uditive siano solo qualcosa di opprimente e ingovernabile.
Abbiamo intervistato il Dott. Stefano Canini, psichiatra e psicoterapeuta, che da anni, con il Dipartimento di Salute Mentale di Bologna, si occupa del fenomeno, anche coordinando gruppi di uditori di voci. Canini racconta di voci cattive, ma anche di voci buone e soprattutto di nuovi approcci scientifici che dimostrano che chi sente le voci può imparare a gestirle e a conviverci. ”Le voci sono molto spesso buone. Intervistati hanno riferito che per nessun motivo al mondo avrebbero voluto perderle o abbandonarle perché erano voci accudenti, consiglianti, rassicuranti e accompagnavano i momenti della vita.”
In generale e soprattutto quando le voci sono cattive, “Non possiamo immaginare di  lasciare da sole le persone che le sentono. L’esperienza dimostra che devono essere accompagnate in un percorso di riconoscimento e identificazione delle voci. Infatti, nel momento in cui impari a capire che cosa ti sta succedendo quando una voce ti parla, riesci a renderla meno potente e più gestibile”.

 

 

Psicoappuntamenti

Psicoradio Live!
L'ultimo mercoledì di ogni mese siamo in diretta su Radio Città del Capo Bologna. Segnatelo sull'agenda: un tema diverso ogni mese live con Psicoradio.

--

Presentazione libro: Storie di manicomio
Il manicomio nelle pagine del libro scritto da Cinzia Migani con il contributo di Ferruccio Giacanelli dal titolo «Memorie di trasformazione. Storie di trasformazione»
Quando: venerdì 23 novembre alle 17
Dove: presso la biblioteca Minguzzi di via Sant’Isaia, 90.

--

Incontro: Ultimi sguardi su un presente passato

Il fenomeno del Tarantismo nel Sud Italia, i rituali del lutto con le “prefiche” che piangevano a pagamento e quelli coreutici per scacciare la taranta raccontati attraverso alcuni documentari ispirati al lavoro antropologico di Ernesto De Martino. Continuano gli incontri di Officina Mentis a Bologna con “Ultimi sguardi su un presente passato. I documentari degli anni 50 e 60 ispirati agli studi di De Martino”. Ne parlerà Cristina Lasagni, direttrice di Psicoradio e docente di Cinema documentario all'università della Svizzera italiana.Quando: lunedì 3 dicembre
Dove: Circolo Costarena, via Azzo Gardino 48,

 

--

Spettacolo: Alda Merini una voce nelle macerie

Ispirato al volume della poetessa milanese “L’altra verità, diario di una diversa" , andrà in scena lo spettacolo "Alda Merini, una voce nelle macerie" del regista Roberto Benatti. Organizzato dall’Istituto Minguzzi in collaborazione  con il Centro delle donne di Bologna.
Quando: giovedì 29 novembre alle 21
Dove: al teatro Meloncello di Bologna.

 

--

 

Presentazione libro: A teatro. In compagnia

A cosa serve fare teatro per chi ha problemi di salute mentale? E’ utile? Può cambiare le sorti del paziente? A questa domande risponde il libro “ A teatro. In compagnia”. Interverranno Claudio Longhi  direttore della fondazione Emilia Romagna Teatro, Angelo Fioritti, direttore del Dipartimento di salute mentale di Bologna.
Quando: sabato 1 dicembre alle 18.00.

Dove: Arena del Sole di Bologna.

5X1000

Dona il 5x1000 a Psicoradio!

Inserendo il nome "Arte e Salute onlus" codice fiscale 02049631209 nello spazio dedicato alle associazioni non lucrative.


ASCOLTA PSICORADIO

BOLOGNA Radio Città del Capo - domenica alle 13.15 e replica mercoledì alle 20.30

MILANO Radio Popolare - mercoledì alle 21.30

ROMA Radio Popolare - lunedì alle 10.30

LECCE Radio Popolare Salento - giovedì alle 17.00

TORINO Radio Flash - giovedì alle 15.00 e replica alle 20.00

BOLZANO Radio Tandem - giovedì alle 10.35

ROCCELLA IONICA Radio Roccella - lunedì alle 11.00

CUNEO Radio Beckwith - venerdì alle 7. 00 e replica domenica alle 21

MESSINA Radio Street Messina - martedì e replica giovedì alle 11.00

--

DI COSA PARLIAMO?

In questa sezione tutte le puntate di Psicoradio raggruppate per tema. Clicca sul numero della puntata per ascoltarla!

* I 5 minuti 340, 302, 259 *Abitare 315, 163, 93 *Alcool 203, 201, 199 *Alda Merini 297217, 132, 89 *Alessandro Bergonzoni 45 *Amelie Nothomb 233, 63 *Andrea Segre 125 *Anello debole 30 *Angela Baraldi 209, 151 *Antonio Albanese 47, 12 *Arte 344, 343, 333, 310309, 304 ,298, 296, 293, 257, 255, 187, 185, 179, 134, 1038 *Arte e Salute 320314, 305, 278, 261, 210, 156, 146, 134, 97, 65, 3 *Associazioni 240, 213, 117, 82 *Automutuoaiuto 194, 108 *Autonomia 215 *Avatar Therapy 207, 206, e Speciale *Bambini 243 *Belle scoperte 265,*Bullismo 331, 328 *Carcere 127 *Cyberbullismo 256 *Cibo 339, 325313, 312, 311225, 176, 17266 *Cina 230 *Cosplayer 99 *Crepet 79 *Crisi economica 271 *Cristicchi 46 *Depressione 160, 102 *Diagnosi 330303, 216 *Diamanda Galas 76 *Dipendenze 203, 202, 20, 126 *Diritti 90 *DSM 337, 330, 258, 169, 168 *Elettroshock 235, 62 *Essere donna-essere uomo 275, 195 *Etnopsichiatria 176, 171, 61 *Eugenio Borgna 269 *Famiglia 321, 299, 283, 281, 249, 246, 219, 205, 198, 145, 135 *Farmaci 334, 323, 322, 180, 8, 7 *Gipi 227, 173 *Harold Pinter 156 *Ignazio Marino 192 *Interviste interiori 301, 300, 281, 236 *Julian Leff 207, 206, 136, 135 e Speciale *Lavoro 305, 241, 184, 167, 162, 72, 69, 44, *Le Parole sono importanti 324, 282, 280, 272, 228, 208, Speciale *Legge 180 264, 251, 245, 193, 174, 164, 159, 158, 115, 73 e Speciale *Lella Costa 193, 118 *Lettere 218, 152 *Letteratura 327, 302, 297, 284, 250, 217, 212, 173, 141, 85 *Louis Bourgeois 97 *Manicomio 193, 124 *Marcela Serrano 212, 211 *Marina Abramovic 185 *Marina Valcarenghi 342, 240 *Massimo Volume 190 *Media 252, 208, 142, 94,91 *Memoria (nazismo, fascismo e psichiatria) 276, 186, 148, 144 *Migranti 239, 214, 204, 191, 189, 139,125, 59 *Musica 329, 308, 239, 229, 226, 190, 188, 157, 154, 151, 147, 137, 112, 105, 82, 76 *Nino Lo Perfido 10 *OPG 340, 295, 294, 277, 274, 253, 237, 232, 192, 178, 124, 88, 86, 70 *Paure 338, 170 *Poesia 273, 193, 177, 132, 129, 120, 89 *Psichiatri degli Animali 210, 150 *Psichiatria nel Mondo 336, 307, 288, 287, 271, 268, 263, 262, 211, 202 *Radio 165, 155, 120, 95, 87 *Rapporto Medico-Paziente 336 *Razzismo 223, 214, 139 *Riabilitazione 292, 289, 260 *Senza tetto 315, 279, 270, 221, 220, 183, 138 *SERT 203, 201 *Sessualità, amore, emozioni 332 316, 306, 182, 121, 93,67 *Social Network 292 *Sofferenza psichica 335 231, 68 *Sport 341, 276, 157, 81,31 *Stigma e Pregiudizio