• default color
  • blue color
  • orange color
  • green color
CPanel

Psicoradio - la radio della mente

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Pericoloso a chi?

Un convegno organizzato da Psicoradio per  festeggiare i suoi (primi) dieci anni di lavoro culturale


Uno dei temi che Psicoradio ha affrontato fino dalle prime trasmissioni è stato quello dell’idea, molto diffusa, che  associa le persone con una diagnosi di disturbo psichico e la pericolosità.
Chi è “pericoloso” davvero, e quali sono invece le paure che nascono da pregiudizi così radicati che è difficile accorgersene?
Quelle paure che possono far male a chi si sente oggetto di un timore indifferenziato, a chi viene guardato con sospetto, emarginato?
Il convegno "Pericoloso a chi?" riflette su un tema molto attuale: la pericolosità sociale.
Il convegno costituisce una giornata di formazione per l'Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna e per il Dipartimento di Salute Mentale di Bologna.

La giornata si articola in cinque parti:

1)   ORGOGLIO CONTRO IL PREGIUDIZIO: PSICORADIO

2)   CHI È PERICOLOSO? La definizione di “pericolosità”, e i dati

3)   L’IMMAGINARIO. Cosa assorbiamo dai media, senza accorgecene?

4)   LA PERICOLOSITA' DEL PREGIUDIZIO

5)   LA CURA. Come si curano le persone che hanno commesso violenza?

Il convegno ospita saperi diversi – dalla psichiatria alla magistratura, dalla psicoanalisi al genere, alla comunicazione, alla letteratura. La giornata si chiuderà infatti con la partecipazione di Salvatore Striano, scrittore e attore speciale che da giovanissimo ha conosciuto violenza e carcere, ne è uscito per mezzo dell’arte, e oggi gira le scuole per dire ai giovani che la cultura può curare dalla violenza.

La puntata prosegue con uno dei relatori del convegno: Francesco Maisto, presidente emerito del tribunale di sorveglianza di Bologna, che parla di pericolosità ricordando un episodio della sua carriera, e con Salvatore Striano, che ha fatto una carriera molto diversa, infatti, è passando da quella di delinquente ad una carriera di artista, grazie alla scoperta della letteratura.
Nato nel 1972, Striano è cresciuto nel cuore di Napoli, nei “quartieri spagnoli”, una delle zone più controllate dalla criminalità. La presentazione di un suo libro scriveva che a sette anni vendeva sigarette nei vicoli, a nove rubava rossetti e mascara nei centri commerciali per rivenderli alle prostitute, a quattordici spacciava cocaina e diventava una della figure più carismatiche della gang  “Teste Matte” una storia che ha raccontato nel suo primo, omonimo romanzo.
Quando finisce in carcere con una condanna a dieci anni, un incontro straordinario gli cambierà la vita: incontra la letteratura, il teatro e Shakespeare, che gli fanno cambiare completamente sguardo sul mondo. Recita in alcuni spettacoli in carcere, poi in film importanti come Cesare deve morire dei fratelli Taviani e Gomorra di Matteo Garrone. Oggi è attore e scrittore e va nelle carceri e nelle scuole per raccontare di come la cultura possa salvare vite destinate al vicolo cieco della violenza. Il suo ultimo libro è La tempesta di Sasà (edizioni Chiarelettere).

 

 

5X1000

Dona il 5x1000 a Psicoradio!

Inserendo il nome "Arte e Salute onlus" codice fiscale 02049631209 nello spazio dedicato alle associazioni non lucrative.


ASCOLTA PSICORADIO

BOLOGNA Radio Città del Capo - domenica alle 13.15 e replica mercoledì alle 20.30

MILANO Radio Popolare - martedì alle 21.30

ROMA Radio Popolare - lunedì alle 10.30

LECCE Radio Popolare Salento - giovedì alle 17.00

VERONA Radio Popolare - lunedì alle 9.30

TORINO Radio Flash - giovedì alle 15.00 e alle 20.00

BOLZANO Radio Tandem - giovedì alle 10.35

ROCCELLA IONICA Radio Roccella - lunedì alle 11.00

CUNEO Radio Beckwith - venerdì alle 7. 00 e domenica alle 21

--