• default color
  • blue color
  • orange color
  • green color
CPanel

Psicoradio - la radio della mente

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Le Psicopillole

Clicca qui per ascoltare la puntata

Psicoradio inizia una serie di puntate per riflettere sul tema degli psicofarmaci: dalla descrizione delle principali “famiglie” di psicofarmaci, e dei loro effetti indesiderati, al parere di chi questi medicinali li prende tutti i giorni, ed è quindi molto esperto.

E poi, con il gioco del “vero e falso” affronteremo le fantasie e la realtà di questa particolare categoria di medicinali attorno a cui si addensano tante paure.

In questa puntata la redazione intervista due psichiatri dell'ASL di Bologna esperti in farmaci: Antonella Piazza e Marco Menchetti.

Ecco qualche anticipazione. Ci sono sostanzialmente quattro grandi famiglie di psicofarmaci: ansiolitici, antidepressivi, antipsicotici e stabilizzatori dell’umore.

Secondo i nostri intervistati, gli ansiolitici possono provocare dipendenza anche fisica, ed avere come effetto collaterale l’eccesso di sedazione, soprattutto se associati ad altre sostanze, per esempio all'alcol.

Gli antidepressivi, nonostante tante paure, non danno invece dipendenza fisica, anche se non devono essere interrotti di colpo per evitare "l'effetto rimbalzo".

Gli antipsicotici si usano per i disturbi psichiatrici maggiori, come le psicosi, le depressioni molto gravi di tipo psicotico e gravi disturbi di personalità. Neanche loro danno dipendenza fisica, e rispetto ai primi antipsicotici possono avere effetti collaterali un po’ più leggeri, tra i quali l’aumento di peso. Gli stabilizzatori dell’umore si usano nella cura del disturbo bipolare.  Anche per loro vale quanto detto per gli antidepressivi: possono dare dipendenza psicologica, ma non fisica.

Entrambi gli psichiatriinistono comunque sul fatto che, anche se gli psicofarmaci funzionano, è sempre molto importante associarvi una terapia psicologica e attività di reinserimento nel mondo.

 

Psicoappuntamenti

Spettacolo: Fantasmi di Luigi Pirandello. Adattamento e regia di Nanni Garella.
Opera incompiuta pubblicata nel 1931, “Fantasmi” è il primo atto de “I giganti della Montagna”: Garella assume il testo come terreno fertile su cui sviluppare il suo ormai consolidato metodo di lavoro con gli attori di Arte e Salute.
Dove: La Compagnia Teatro di Prosa di Arte e Salute Associazione Arte e Salute onlus sarà di scena al Teatro delle Passioni di Modena Teatro Storchi / Teatro delle Passioni
Quando: dal 21 novembre al 3 dicembre

--

Spettacolo: In cerca di Alice
una collaborazione tra l’associazione Arte e Salute ONLUS e La Baracca-Testoni Ragazzi, per la regia di Valeria Frabetti e Daniela Micioni.
Dove: Teatro Testoni Ragazzi a Bologna
Quando: 26 novembre alle 16.30 giornata aperta a tutti
27, 28, 29 novembre giornata riservata alle scuole.

--

Incontro: Alimentazione, salute mentale e vitalità
Terzo incontro del ciclo di conferenze “Alimentazione e salute mentale”, promossi dall’associazione “Cercare oltre”. Relatore della giornata sarà il medico cardiologo israeliano Nader Butto.
Dove: sala conferenze AVIS, vicino all’ospedale Maggiore di Bologna.
Quando: giovedì 23 novembre dalle 14 e 30 alle 18.00

5X1000

Dona il 5x1000 a Psicoradio!

Inserendo il nome "Arte e Salute onlus" codice fiscale 02049631209 nello spazio dedicato alle associazioni non lucrative.


ASCOLTA PSICORADIO

BOLOGNA Radio Città del Capo - domenica alle 13.15 e replica mercoledì alle 20.30

MILANO Radio Popolare - martedì alle 21.30

ROMA Radio Popolare - lunedì alle 10.30

LECCE Radio Popolare Salento - giovedì alle 17.00

VERONA Radio Popolare - lunedì alle 9.30

TORINO Radio Flash - giovedì alle 15.00 e alle 20.00

BOLZANO Radio Tandem - giovedì alle 10.35

ROCCELLA IONICA Radio Roccella - lunedì alle 11.00

CUNEO Radio Beckwith - venerdì alle 7. 00 e domenica alle 21

--