• default color
  • blue color
  • orange color
  • green color
CPanel

Psicoradio - la radio della mente

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

La psicobiennale

Intervista a Massimiliano Gioni, curatore della 55° Biennale d’arte di Venezia:

Clicca qui per ascoltare la puntata

“L'artista è colui che vede e che espande il territorio del nostro sguardo: guardando dentro di sé o guardando altrove"

Sogni, visioni, immagini interiori.
Quest’anno la Biennale d’arte (che prosegue fino al 24 novembre), dal titolo “Il palazzo Enciclopedico,” si apre con l’opera di uno psicoanalista. E’ il “Libro Rosso” di Jung, il diario illustrato a cui lo psicoanalista ha lavorato segretamente per 13 anni, dipingendo e raccontando le sue  visioni, allucinazioni, sogni, che Jung cercava di porre in relazione con le strutture psichiche collettive.

 

Poi la mostra prosegue in modo del tutto insolito, perché mescola opere di artisti “professionisti”, pienamente inseriti nel mercato dell’arte, con altre opere, che nascono da ossessioni, necessità, percorsi psichici e biografici, create da persone che speso nella vita hanno fatto tutt’altro, a volte addirittura hanno tenuto nascosto le loro opere. E nella mostra ci sono anche  bandiere,  ex voto, creazioni che escono da carceri,  manicomi… Tutte insieme, senza gerarchie, con pari dignità.
 
Abbiamo intervistato il curatore della mostra, Massimiliano Gioni, direttore della Fondazione Trussardi e co-direttore del New Museum di NewYork, perchè ci parli sulla sua mostra che è una riflessione sui processi creativi, sul sistema dell’arte, ma anche sui processi di inclusione ed esclusione, non solo nell’arte:

“C’è chi ha criticato questa biennale dicendo che non era abbastanza politica…invece io dico che è anche una riflessione sui processi di inclusione ed esclusione. Chi decide chi è dentro e chi è fuori?
 (…) Con questa biennale voglio dimostrare che tutti sono uguali nel cercare di dare un senso al mondo, di trasformare le immagini in strumenti per conoscere se stessi ed il mondo, e comunicare con altri esseri umani. Questa è la magia dell’arte e la può fare chiunque".

 

Psicoappuntamenti

Spettacolo: Fantasmi di Luigi Pirandello. Adattamento e regia di Nanni Garella.
Opera incompiuta pubblicata nel 1931, “Fantasmi” è il primo atto de “I giganti della Montagna”: Garella assume il testo come terreno fertile su cui sviluppare il suo ormai consolidato metodo di lavoro con gli attori di Arte e Salute.
Dove: La Compagnia Teatro di Prosa di Arte e Salute Associazione Arte e Salute onlus sarà di scena al Teatro delle Passioni di Modena Teatro Storchi / Teatro delle Passioni
Quando: dal 21 novembre al 3 dicembre

5X1000

Dona il 5x1000 a Psicoradio!

Inserendo il nome "Arte e Salute onlus" codice fiscale 02049631209 nello spazio dedicato alle associazioni non lucrative.


ASCOLTA PSICORADIO

BOLOGNA Radio Città del Capo - domenica alle 13.15 e replica mercoledì alle 20.30

MILANO Radio Popolare - martedì alle 21.30

ROMA Radio Popolare - lunedì alle 10.30

LECCE Radio Popolare Salento - giovedì alle 17.00

VERONA Radio Popolare - lunedì alle 9.30

TORINO Radio Flash - giovedì alle 15.00 e alle 20.00

BOLZANO Radio Tandem - giovedì alle 10.35

ROCCELLA IONICA Radio Roccella - lunedì alle 11.00

CUNEO Radio Beckwith - venerdì alle 7. 00 e domenica alle 21

--