• default color
  • blue color
  • orange color
  • green color
CPanel

Psicoradio - la radio della mente

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Sicuri che chi si cuce le labbra è matto?

I CIE

Clicca qui per ascoltare la puntata


Questa puntata tratta di quelli che lo scrittore Marco Rovelli chiama nel suo libro “Lager Italiani”: i CIE, Centri di identificazione ed espulsione.
Qui vengono rinchiuse le persone extracomunitarie che non hanno il permesso di soggiorno in regola, anche se non hanno commesso nessun reato.

Quindi, come ricorda la trasmissione, anche una “badante” disoccupata perché il datore di lavoro è morto, anche un operaio la cui azienza ha chiuso.
Nel CIE di  Bologna qualche giorno fa Ahmed, un detenuto tunisino, si è cucito le labbra, e molti media hanno parlato di lui come una persona con problema psichici. Lo psichiatra messicano Valladez Perez, che si occupa di tortura e di immigrazione, invita invece a non patologizzare comportamenti che sono “risposte a situazioni anormali”.

 

Nella parte locale lo Psicoappuntamento  ricorda che  il documentario Il sonno della ragione di Silvia Bongiovanni e Fabio Gianotti, verrà presentato lunedi’ 14 marzo 2011 alle 16,30 a Bologna, Facoltà di Lettere e Filosofia,  Aula V, via Zamboni 38 (IV piano).
Alla proiezione interverranno, oltre agli autori: Valeria Paola Babini  (Storia della psicologia, Università di Bologna);Angelo Fioritti  (Direttore del Dipartimento di salute mentale, Azienda USL Bologna) Manlio Ioffrida (Filosofia della storia, Università di Bologna);Giacomo Manzoli (Cinematografia documentaria e sperimentale, Università di Bologna

Il documentario ripercorre la storia della follia per riscoprire il senso della riforma Basagliana, oggi che da piu’ parti si accusa la legge 180, si cerca di modificarla e si parla di nuovi, più moderni luoghi di contenzione. Ma la rivoluzione della 180 non è solo quella di aver abolito gli ospedali psichiatrici, quanto piuttosto quella di aver sancito il diritto al rispetto di ogni persona bisognosa di assistenza sanitaria, a prescindere se dichiarata “ malata  di mente” o no. Per questo la scelta di fare un film sulla storia della follia, per andare a scoprire da dove viene l’attuale concezione della follia.

 

 

Psicoappuntamenti

Spettacolo: Fantasmi di Luigi Pirandello. Adattamento e regia di Nanni Garella.
Opera incompiuta pubblicata nel 1931, “Fantasmi” è il primo atto de “I giganti della Montagna”: Garella assume il testo come terreno fertile su cui sviluppare il suo ormai consolidato metodo di lavoro con gli attori di Arte e Salute.
Dove: La Compagnia Teatro di Prosa di Arte e Salute Associazione Arte e Salute onlus sarà di scena al Teatro delle Passioni di Modena Teatro Storchi / Teatro delle Passioni
Quando: dal 21 novembre al 3 dicembre

--

Spettacolo: In cerca di Alice
una collaborazione tra l’associazione Arte e Salute ONLUS e La Baracca-Testoni Ragazzi, per la regia di Valeria Frabetti e Daniela Micioni.
Dove: Teatro Testoni Ragazzi a Bologna
Quando: 26 novembre alle 16.30 giornata aperta a tutti
27, 28, 29 novembre giornata riservata alle scuole.

--

Incontro: Alimentazione, salute mentale e vitalità
Terzo incontro del ciclo di conferenze “Alimentazione e salute mentale”, promossi dall’associazione “Cercare oltre”. Relatore della giornata sarà il medico cardiologo israeliano Nader Butto.
Dove: sala conferenze AVIS, vicino all’ospedale Maggiore di Bologna.
Quando: giovedì 23 novembre dalle 14 e 30 alle 18.00

5X1000

Dona il 5x1000 a Psicoradio!

Inserendo il nome "Arte e Salute onlus" codice fiscale 02049631209 nello spazio dedicato alle associazioni non lucrative.


ASCOLTA PSICORADIO

BOLOGNA Radio Città del Capo - domenica alle 13.15 e replica mercoledì alle 20.30

MILANO Radio Popolare - martedì alle 21.30

ROMA Radio Popolare - lunedì alle 10.30

LECCE Radio Popolare Salento - giovedì alle 17.00

VERONA Radio Popolare - lunedì alle 9.30

TORINO Radio Flash - giovedì alle 15.00 e alle 20.00

BOLZANO Radio Tandem - giovedì alle 10.35

ROCCELLA IONICA Radio Roccella - lunedì alle 11.00

CUNEO Radio Beckwith - venerdì alle 7. 00 e domenica alle 21

--