NON DIMENTICARE IL PRESERVATIVO!
Parliamo di quello di cui non si parla
🔊 Puntata 567

   

 

Cosa sono Prep, lue o chemsex? Ed è vero che l’HIV si trasmette con un bacio, con il sudore o con le lacrime? Si trasmette solo con i rapporti completi? Esiste un vaccino per l’epatite? Il preservativo è l’unica precauzione contro le malattie sessualmente trasmissibili? Che cos’è il ‘periodo finestra’? Psicoradio parla di ciò di cui si ha paura e vergogna di parlare: le malattie sessualmente trasmissibili, perché nascondere la polvere sotto il tappeto non ha mai funzionato.

 

 

E queste malattie del corpo hanno impatto anche sulla psiche. La redazione ne parla con la dottoressa Antonietta D’Antuono, responsabile dal 1987 dell’ambulatorio Mts (malattie a trasmissione sessuale) dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna. “Le infezioni più diffuse a livello quantitativo sono sicuramente la sifilide e la clamidia. La sifilide si credeva erroneamente sconfitta, mentre è ritornata in auge negli ultimi quindici anni. Per la clamidia si sta facendo strada l’ipotesi di fare degli screening soprattutto nelle donne molto giovani”. L’HIV è la malattia sessualmente trasmissibile che ancora fa più paura; come si comunica? Intanto, ricordando che la situazione è molto cambiata, e che ” è diventata una malattia cronica, con cui si convive, come il diabete, che permette una vita completamente normale” – continua la dottoressa D’Antuono. E poi, una serie utilissima di domande, un Vero/Falso sulla trasmissione sessuale delle malattie. Alla fine, dopo tante infezioni, rischi e malattie che si trasmettono con il sesso, Psicoradio chiude  la puntata tornando a parlare di piacere e amore, e regalandovi le poesie di tre grandi poeti.

 

 

E’ l’amore che è essenziale

 

E’ l’amore che è essenziale.

 

Il sesso è solo un accidente.
Può essere uguale
o differente.
L’uomo non è un animale
è una carne intelligente,
anche se a volte malata.

 

Fernando Pessoa

 

 

 

Giura che mi terrai nuda e legata
per una notte intera, a luci spente;
che se mento sarò martorizzata
a mezzogiorno, irrevocabilmente.

 

 

Patrizia Valduga

 

 

 

E poi fate l’amore

 

E poi fate l’amore.

 

Niente sesso, solo amore.

 

E con questo intendo i baci lenti sulla bocca,

 

sul collo, sulla pancia, sulla schiena,

 

i morsi sulle labbra, le mani intrecciate,

 

e occhi dentro occhi.(…)

 

Alda Merini