LA CASA PRIMA DI TUTTO
Partire dalla casa per costruire una relazione
🔊 Puntata 385

Questa settimana Psicoradio riprende a parlare di “Housing first”, un progetto per le persone che vivono in strada nato negli anni ’90 a New York che poi si è esteso all’Europa e ora anche all’Italia, in particolare a Bologna.

La sua filosofia è che ogni progetto di inclusione sociale deve partire dal diritto primario alla casa: “l’idea non è semplicemente di mettere a disposizione la casa ma di partire dalla casa per iniziare a costruire una relazione paritetica di fiducia, di benessere della persona… per costruire servizi …” racconta a Psicoradio Alessandro Tortelli ,presidente dell’associazione Piazza Grande e responsabile del progetto Housing first a Bologna.

“Uno sta bene se ha relazioni…un luogo in cui stare che riconosce come positivo…e se fa qualcosa che ha un senso per lui” continua Tortelli.

Il progetto Housing first trova la casa a chi è senza tetto attraverso il pubblico e il privato; ma solo a 2 condizioni: se chi ci vive paga regolarmente l’affitto e fa un incontro a settimana con una equipe del progetto.

Psicoappuntamenti

Da tanto termpo si discute (anche su Psicoradio) di Ospedali Psichiatrici Giudiziari. Ma chi ha mai visto davvero le condizioni di vita degli internati?

Lunedi 27 aprile, a Bologna, alle 21. 30 il film ‘Lo stato della follia’ di Francesco Cordio mostrerà tra l’altro le immagini che hanno costretto il parlamento a chiudere gli opg.

A seguire l’ incontro con il regista, Psicoradio e Giovanni Mierolo, psicanalista lacaniano responsabile dell’associazione Jonas di Torino.

La proiezione sarà precedutoa, alle 21, dal concerto di Franco Beat, che Psicoradio ha da poco intervistato in occasione del suo ultimo album Radici. L’evento è organizzato da Jonas, centro di clinica psicanalitica fondato da Massimo Recalcati, Cinodromo e con la partecipazione di Psicoradio