SENTIRE LE VOCI, COSA VUOL DIRE?
Psicoradio ha intervistato Marcello Macario, psichiatra e presidente della rete italiana Noi e le voci
🔊 Puntata 290



“C’è chi ha paura perché sente delle voci che terrorizzano, ma l’importante è credere che si possa cambiare il rapporto con le proprie voci”

Psicoradio ha intervistato Marcello Macario, psichiatra e presidente della rete italiana Noi e le voci. Non è la prima volta che la redazione affronta il tema sentire le voci, ma in questa puntata alcuni nuovi redattori di Psicoradio, che conoscono poco il tema, hanno deciso di chiedere allo psichiatra alcune informazioni basilari che possono servire anche ai nostri ascoltatori.

Questa intervista fa scoprire ad esempio, che sentire le voci non può essere considerata una patologia, e che nel nuovo DSM5, il manuale usato dagli psichiatri per le diagnosi nel campo della salute mentale, sentire le voci non sarà più indicato come sintomo di schizofrenia, come invece accadeva fino a quest’anno. Si scopre anche che per gli uditori di voci è fondamentale lo scambio di esperienze e che questo accade spesso all’interno dei gruppi di auto mutuo aiuto per uditori, che sono circa una trentina in tutta Italia.

Ma il dottor Macario sostiene anche che la storia sarebbe stata molto diversa senza gli uditori di voci e che alcuni personaggi famosi sentivano le voci, tra questi cita il cantante Beach Boys, Winston Churchill e il chitarrista dei Beatles Paul Mc Cartney.