Vincere! Psicoradio va al cinema (soprattutto quando parla di manicomio)

Nell’Italia del fascismo una donna lotta per la verità contro l’uomo più potente del paese

Clicca qui per ascoltare la puntata 

Ida Dalser sosterrà per tutta la vita di essere la prima moglie di Benito Mussolini e si batterà per far riconoscere il figlio avuto dalla loro unione. Verrà allontanata, messa a tacere, chiusa in manicomio per gran parte della sua vita, fino alla morte nel 1937.

È la storia vera del film Vincere. Psicoradio, chiamata in causa dal destino di questa tragica eroina, intervista Marco Bellocchio, il regista del film. Bellocchio fra le altre cose racconta di aver visto la battaglia di Ida Dalser come una forma di antifascismo privato, dove l’amore/odio ostinato per Mussolini si lega alla difesa della verità e della dignità, sottoposte alla carcerazione manicomiale.

Nella seconda parte proponiamo la prima di una serie di puntate dal titolo Conosci me stesso. Mario, un amico della redazione, spiega come ha vissuto e vive tutt’ora in compagnia dell’agorafobia. Capiremo cos’è e come si affronta questo disturbo, con cui si può anche imparare a convivere.