La voce dei familiari

Pareri sul pdl Ciccioli

Clicca qui per ascoltare la puntata 

Questa settimana va in onda la terza puntata di approfondimento sul progetto di legge proposto dall’onorevole Ciccioli del Popolo della Libertà, che vorrebbe modificare la legge 180.
Il dottor Luigi Tagliabue, direttore del DSM di Bologna, ha risposto alle domande dei redattori su alcune delle principali modifiche proposte da Ciccioli, ovvero il prolungamento del TSO e il “contratto di Ulisse”, che prevede la firma di un contratto da parte del paziente che sarebbe costretto a curarsi, a prescindere dalla sua volontà, per un periodo deciso indipendentemente dal medico.

Al centro della trasmissione, ci sono però alcune associazioni di familiari, che in questa puntata hanno espresso ai microfoni di Psicoradio il loro parere sul progetto di modifica. Tra queste, per l’associazione bolognese “Non siamo soli”, è stata intervistata in studio la signora Maria Fratti che spera che tutte le associazioni di familiari lottino contro questa legge che prevede tempi di permanenza in Tso e clinica troppo lunghi, perché “sarebbe meglio spendere soldi per le persone, piuttosto che per costruire nuove strutture e luoghi chiusi”.