Il senso della sofferenza

Clicca qui per ascoltare la puntata

Per lo sguardo medico la malattia ha solo un “decorso”, un “esito”, e mai un “senso”

“La malattia presso i primitivi aveva un significato sociale e come tale si poteva scambiare col gruppo; presso alcuni popoli aveva un valore iniziatico: non si poteva far parte del gruppo né acquisire una qualsiasi posizione sociale se prima non si era stati ammalati”, sono le parole di Umberto Galimberti.
Oggi che senso ha la sofferenza psichica? Qual è il suo significato? Sono le domande che Psicoradio si è posta a partire da un intervento di una collaboratrice, Annalisa, che parla di come non voglia rinnegare la propria malattia.

Alcuni dei redattori hanno affrontato l’argomento, raccontando cosa la sofferenza ha significato per loro. Ultimo, ma non per importanza, il brano Tutti i miei sbagli dei Subsonica, il cui testo ha un valore speciale per la redazione.